Ottobre è il mese in cui l'autunno ci regala odori e sapori forti, ma anche i primi malanni stagionali, da combattere proprio grazie alla frutta e verdura fresca.

VERDURA
FUNGHI

Profumo di funghi nell’aria, pronti per la raccolta? Attenzione però a quelli velenosi!
Ottimi in tutte le salse, soprattutto se soffritti nell’olio con uno spicco d’aglio, in questa stagione possiamo trovare diverse qualità di funghi dai chiodini ai piopparelli.
I funghi sono una fonte di carboidrati, proteine, sali minerali e vitamine. Tra i sali minerali presenti nei funghi troviamo calcio, ferro, manganese e selenio. I funghi contengono inoltre vitamine del gruppo B e folati.
Tra le proteine contenute nei funghi troviamo la lisina e il triptofano. I funghi sono inoltre una fonte di sostanze antiossidanti che vengono considerate utile per la prevenzione dell’invecchiamento e dei danni causati al nostro organismo dai radicali liberi.
Per molto tempo si è creduto che i funghi fossero un alimento povero di sostanze nutritive ma gli studi scientifici nel corso degli anni hanno notato che non è così e si sono resi conto, ad esempio, di quanto i funghi siano ricchi di selenio, il cui apporto nutrizionale è considerato importante per rafforzare le difese immunitarie.
Nei funghi troviamo la vitamina B3 che serve al nostro organismo per contribuire al buon funzionamento del sistema nervoso e a una corretta ossigenazione del sangue. La vitamina B2 è fondamentale per la produzione dei globuli rossi e per il metabolismo.

ZUCCA

Protagonista della terrificante notte di Hallowen, di questo splendido ortaggio che la natura ci offre non si butta proprio via niente, infatti è possibile mangiare anche i semi una volta salati e lasciati essiccare, oltretutto grosse fonti di Omega3 indispensabile per combattere il cattivo umore.
Ingrediente principale nella cucina di tante regioni italiane, la zucca è così versatile da poter essere consumata in qualunque momento del pasto, da un risotto ai dolcetti. È possibile infatti preparare, con questa, delle ottime ricette tradizionali, ma anche alternative.
Ricca di vitamina A e C, contiene anche sali minerali quali calcio e sodio, ha proprietà diuretiche, rinfrescanti e proprio per questo è un alimento essenziale per chi ha bisogno di una sana dieta disintossicante.

RADICCHIO
Buono buonissimo, con il suo bel colore rosso, rallegra anche il più semplice piatto. Ottimo contro il diabete, il radicchio è depurativo e aiuta la digestione. Ma non solo, è una buona fonte di sali minerali e vitamine.
Il radicchio è un ortaggio con buone proprietà benefiche per la salute, In particolar modo depurative. Grazie all’alto contenuto di acqua, la presenza di fibre ed principi amari, favorisce la digestione grazie alla presenza di sostanze amare. Infatti queste stimolano la produzione di bile che aiuta a digerire i grassi. Stimolando la produzione di bile contribuisce a mantenere il fegato sano ed efficiente.
-------------------------------> Ottimo per il diabete <---------------------------------
Le fibre presenti nel radicchio hanno la capacità di trattenere gli zuccheri presenti nel sangue. Per questo motivo il radicchio è consigliato ai soggetti affetti da diabete di tipo 2.
A questo proposito bisogna anche sottolineare che questa insalata contiene inulina. L’inulina è un composto che aiuta l’organismo a gestire e regolare i livelli di zucchero nel sangue.

E ancora nel vostro cesto delle verdure per questo mese potreste mettere:
-rabarbaro
-patate novelle
-barbabietole
-carote
-sedano
-lattuga
-zucchine
-melanzane
-fagiolini
-ravanelli
-peperoni
-fagioli